TU ED IO

Abbracciami.

Come se
l’unica cosa che avessimo
fosse questa notte.

Queste mani.
Queste labbra.
Questi occhi.

Concedimi,
per una notte soltanto,
di ascoltarti il cuore.

Concediti,
per una notte soltanto,
di credere che sia possibile.

Tu ed io.
Al nostro ritmo.

Non c’è fretta
di diventare noi.

Non ho fretta.

Lasciamo il mondo fuori.
Viviamoci.
Tu ed io.
Qui.

Che forse
noi
lo siamo già.

O forse
noi
non lo diventeremo mai.

Ma non c’è fretta.

Tu ed io.
Qui.
Ad un ritmo solo nostro.

E che il resto si fotta.